I SINTOMI DELLA DIPENDENZA AFFETTIVA

  • Paura di essere inadeguati a meritare o mantenere un importante legame affettivo.
  • Senso generale di disistima in se stessi e particolarmente per ciò che riguarda la propria amabilità umana e/o intelligenza o attrattiva sentimentale e sessuale.
  • Idealizzazione della persona amata la cui sola vicinanza è in grado di fornire benessere al dipendente innamorato.
  • Elargizione d’amore a senso unico, fino al limite del collasso psicofisico da stress.
  • Sottomissione caratteriale e tolleranza verso gli aspetti “negativi” della persona amata.
  • Dolore angoscioso o depressivo ad ogni separazione o possibile abbandono.
  • Tendenza ad assumersi le colpe nelle crisi di rapporto.
  • Ansia e attacchi di panico relativi a dubbi, conflitti o crisi inerenti il rapporto di dipendenza.
  • Bisogno di controllare la persona amata in ogni suo momento e in ogni suo movimento, così come anche in ogni suo pensiero.
  • Gelosia morbosa, ossessiva.
  • Riduzione progressiva dei contatti affettivi e sociali a favore del rapporto di dipendenza.
  • Rabbia e disperazione all'idea che il partner possa “godersi la vita” senza l’innamorato.
  • Compulsione a seguire e talvolta minacciare e perseguitare la persona amata che sfugge al controllo sentimentale.

Naturalmente, questi sintomi non sono tutti presenti in contemporanea

La Dipendenza Affettiva si manifesta quando, l'affetto e l'amore verso una persona diventano come quelle della dipendenza, con tutti i sintomi negativi che purtroppo contraddistinguono questa dinamica .

I pensieri, atteggiamenti, emozioni, spazi e tempi sono completamente dedicati all'altro, il quale è come se, per così dire, cancellasse totalmente il "Sè" del dipendente affettivo e si sostituisse ad esso. Il partner diventa l’unico scopo di vita, risolutore di problemi personali, ideale da seguire e perseguire, modello di identificazione e quindi addirittura esistenza stessa. 

COME E PERCHE' IL TED FUNZIONA

Il metodo T.E.D. si  rivolge alle persone per cui l’amore è diventato come una “droga” che produce ebbrezza, assuefazione, sazietà. L’oggetto d’amore genera una vera e propria dipendenza, che nella fase di astinenza produce sintomi come perdita di controllo, astinenza, confusione e smarrimento d’identità, o comportamenti impulsivi o compulsivi. Il percorso è a tappe al fine di riconoscere e liberarsi dalla dipendenza affettiva è quello di offrire uno spazio di crescita dove poter condividere i vissuti, ricevere cura e facilitare il riconoscimento e l’espressione corretta di pensieri, emozioni e bisogni. All'interno del percorso verranno forniti gli strumenti per imparare a gestire i propri stati problematici, in particolare la sensazione di vuoto, la paura dell’abbandono e la sensazione di impotenza nella gestione autonoma degli eventi della vita. In ogni incontro momenti di discussione e condivisione dei vissuti personali si alterneranno con momenti dedicati ad esercitazioni pratiche in merito agli argomenti trattati.

 

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter TED

Contattaci

Invia un'email o chiama

Visita la pagina Facebook di T.E.D.