SINTOMI COMUNI

ATTACCO DI PANICO, PAURA, DISTURBI DA STRESS, COMPULSIONI.

SINTOMI FISICI DELL’ANSIA:

  • CARDIOVASCOLARI: tachicardia, palpitazioni,aritmia,dolore al petto come una morsa, cali di pressione, pressione alta, infarto
  • RESPIRATORI: sensazione di soffocamento, nodo alla gola, asma
  • GASTRICI: nausea, gastrite, reflusso, diarrea, bruciore di stomaco,colon irritabile, ulcera
  • NEUROMUSCOLARI: sensazione di sbandamento, gambe molli, debolezza, tremori,crampi alle gambe e alle braccia, rigidità,formicolio,contratture,fibromalgia.
  • NEUROLOGICI : vertigini, sensazione di testa vuota o pesante, mal di testa acuto e periodico, vampate di calore,sensazione di freddo.
  • DERMATOLOGICI: rosacea, acne, psoriasi, alopecia, iper idrosi ( sudare troppo anche se fermi) orticaria,rossori,pollachiuria ( fare spesso pipì)
  • PSICHICI: paure irrazionali,sensazione di minaccia,irrequietezza,irritabilità,nervosismo, ipersensibilità, pianti immotivati,disturbo dell’attenzione e della concentrazione, insonnia,ipersonnia,pensieri ossessivi.

Per l’ansia non esistono medicine efficaci ma solo palliativi dei sintomi somatici. l’ansia si può vincere se si sa e s vuole riconoscerla e non si lascia passare troppo tempo prima di cercare la soluzione adeguata altrimenti i sintomi somatici si cronicizzano e il corpo è ammalato davvero.

COME E PERCHE’ IL TED FUNZIONA

L’ansia si presenta arriva apparentemente senza un motivo scatenante e la sensazione che sta per accadere qualcosa di più grande e di più forte di noi, ci travolge.

La reazione più naturale è tentare di scacciare in tutti i modi questa emozione spiacevole. Molti non conoscono altra strategia che cercare di non pensarci e anestetizzare il “dolore” con tutti i mezzi possibili, magari ricorrendo ad un ansiolitico.

I farmaci però, non risolvono il problema,si limitano a soffocare chimicamente i sintomi fisici e ci fanno sentire subito meglio, ma non vanno ad agire sulle vere cause che ci hanno portato all’ansia.

Il cuore batte all'impazzata, si comincia a sudare, si sente freddo, poi la testa è pesante e un tremore interno si impossessa del corpo, si è invasi da una sensazione di soffocamento, la digestione si blocca, si prova nausea, un peso al petto, vertigini, instabilità, sensazioni di svenimento. Intorno tutto sembra strano, irreale, distorto.

Si ha paura di perdere il controllo, paura di impazzire, paura di soffocare, paura di essere colpiti da un attacco di cuore, un infarto o paura di morire.

La mente è confusa, l'ansia prende il sopravvento, si ha voglia di fuggire. Chi conosce gli attacchi di panico e ci convive da tempo, conosce bene queste sensazioni. La paura di star male amplifica sempre di più i sintomi e si entra in un circolo vizioso: si ha paura di se stessi, delle proprie reazioni, di star male a livello fisico, di non farcela.

Così si rinuncia a viaggiare, a uscire da casa, a vivere… Il T.E.D. fornisce lo strumento necessario ed efficacie per comprendere che,in realtà ansia e paure non sono mostri da combattere, ma sono energie profonde che nascono nell'anima. Sono veri e propri messaggi che vanno ascoltati e decifrati. il metodo dà la possibilità di accettare la presenza dell’ansia, ascoltarla, e cercare di decifrare il messaggio che porta con sé. Infatti l’ansia è un’emozione fondamentale e del tutto spontanea dell’essere umano, e come tutte le emozioni, non ha nulla di negativo. Anzi, ha la funzione positiva di avvertirci in anticipo rispetto a situazioni di pericolo; inoltre l’ansia rappresenta una parte necessaria della risposta allo stress.

Ecco perché, il T.E.D. tramite le sue tecniche che non sono finalizzate a combattere l’ansia ma piuttosto hanno lo scopo incontrarla, “farsela amica” , ascoltarla, in modo che riacquisti la sua carica trasformativa e vitale per svanire poi spontanea-mente. Il T.ED. permette di vedere e vivere l’ansia come una persona non proprio simpatica, che ogni tanto viene a farti visita, non la sopporti, ma ha un messaggio molto importante per te. solitamente la strategia si sviluppa in 5 fasi per accettare la propria ansia e comprenderla: Accetta l’ansia; Il termine “accettare” significa “dare il consenso e ricevere”. Osserva la tua ansia Agisci insieme all’ansia Ripeti le fasi Decifra il messaggio : L’ansia è come un campanello d’allarme, suona per darci le indicazioni,e farci ritrovare la strada.

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter TED

Contattaci

Invia un'email o chiama

Visita la pagina Facebook di T.E.D.